Il Web Marketing nelle PMI. Come viene percepito

La maggior parte delle aziende italiane ancora non ha compreso l’importanza della visibilità online, infatti gli investimenti nei servizi di promozione internet marketing non superano ancora il 5 % del budget annuale dedicato al marketing aziendale generale.

 

 

 

 

 

 

Le aziende, nel caso specifico le PMI, ancora continuano ad investire nei canali e strumenti tradizionali quali:

–          Televisione

–          Carta stampata

–          Radio

–          Fiere

–          Eventi

–          Reti commerciali

Tutti canali a discapito della promozione del sito web aziendale, nonostante il ritorno dell’investimento, il famoso R.O.I. ( Return On Investment ) , derivato dalle azioni e strumenti di web marketing sia già un dato accertato molto positivo, di seguito andiamo ad elencarne i vantaggi dell’investimento online effettuando degli esempi di paragone:

 

Web Marketing Televisione Carta Stampata
Valore investimento medio annuale 10.000 50.000 10.000
Durata temporale 365gg/anno pochi secondi periodico
Geolocalizzazione planetario nazionale territoriale
Impatto ambientale nessuno nessuno alto
Profilazione utenza elevata media medio/alta
Bacino di utenza illimitato elevato medio/alto
Misurabilità elevata medio/bassa scarsa
Flessibilità elevata scarsa assente
Interattività elevata scarsa assente
Varietà di contatto 7 4 5
Predisposizione all’azione ottima scarsa mediocre
Tasso di conversione medio 2,0 % 0,5% 0,2%

 

Come sopracitato il dato evidente è il tasso di conversione medio, molto più alto nell’attività di web marketing rispetto ai canali tradizionali della televisione e della vecchia carta stampata, ma non sottovaluterei per niente il seguente fattore :

La misurabilità delle azioni di web marketing, fattore schiacciante che offre la possibilità alle PMI di monitorare i propri investimenti rispetto ai canali tradizionali, poiché ogni azione di web marketing è totalmente tracciabile e con lo studio delle statistiche avanzate si è in grado di migliorare progressivamente e dinamicamente con azione feedback le azioni future da intraprendere sul canale web analizzando la domanda del mercato.

Inoltre il posizionamento sui motori di ricerca rende il sito web dell’azienda visibile nel momento migliore e cioè quando il suo potenziale cliente sta cercando i prodotti specifici dell’azienda al quale è interessato all’apice del suo bisogno.

Molte aziende purtroppo ancora non hanno capito l’importanza del web marketing, specialmente in Italia dove in molti casi si sottovaluta la potenzialità del web, anche perché dedicandoci budget veramente limitati non si riesce ad emergere e con molta facilità il piccolo imprenditore ne rimane demotivato e scottato, rinunciando ad un mercato che in molti settori è ancora del tutto vergine ed ancora non monopolizzato da grandi aziende, senza considerare neanche che rispetto ai canali tradizionali il web se aggredito  a tempo debito da la possibilità alle piccole aziende di assumere una posizione leader di settore con budget modesti, posizione che non può essere scalzata così facilmente e velocemente dalle grandi aziende come succede nei canali tradizionali dove la fa da padrone solo il fattore budget poiché il gap online è un fattore che dipende anche dal valore del consolidamento temporale del sito dell’azienda all’interno del world wide web, argomento che tratteremo nello specifico in seguito.

Un cordialissimo

Dario Di Giorgio

Scritto da    |   giugno 24th, 2011   |   Nessun commento

Lascia un commento