‘Vi è più gioia nel dare che nel ricevere?’ Anche nella Bibbia si parla di marketing :-)

Che il nostro comportamento sia influenzato da regole sociali già lo sappiamo, e quella di cui vi voglio parlare oggi si chiama regola della reciprocità.

Tale regola è insita in noi dall’infanzia, quando qualcuno ci dona, ci regala qualcosa, o ci fa un favore automaticamente ci sentiamo obbligati a dare o fare qualcosa in cambio, a restituire il favore a coloro che prima l’hanno fatto a noi.

Facciamo un esempio, se qualcuno che non conosci ti saluta, ti senti automaticamente obbligato a ricambiare il saluto, e quando non lo fai ti senti quasi a disagio per non averlo fatto, causa della regola di reciprocità! Se qualcuno fa qualcosa per te, tu automaticamente farai qualcosa per lui.

Secondo Robert Cialdini la ‘reciprocità’ è una regola comune a tutte le culture e in questa convenzione ci sono dei benefici reciproci. Cialdini infatti ha constatato che quando il cameriere ti porta il conto senza accompagnarlo ad una caramella, la mancia sarà nello standard, se invece il conto è accompagnato da un dolcetto, la cifra può aumentare fino al 3%. Se la caramella viene consegnata direttamente ai clienti guardandoli negli occhi e sottolineando che è espressamente per loro, la mancia sarà ancora più alta.

legge reciprocitàPensate anche solo a quando qualcuno vi chiede di fare ‘beneficenza’ se in cambio vi regalano un fiore, o un libro, o un qualsiasi altro dono, vi sentite quasi obbligati a fare un’offerta, al contrario invece, quando ci fermano e a bruciapelo e ci chiedono di fare una donazione, la percentuale di risposta è ovviamente più bassa. Sempre, per la regola di reciprocità ci sentiamo obbligati.

Ok..ma quindi tutto questo cosa centra con il marketing? Pensate, se noi regaliamo qualcosa ai nostri possibili clienti o clienti, loro si sentiranno in dovere, per la regola della reciprocità, di fare ciò che tu hai chiesto loro, per esempio, rispondere ad una mail, iscriversi alla newsletter, a darti i suoi CONTATTI..ecco perché su molti siti troviamo guide gratuite, approfondimenti interessanti, ecc., ecc.

Prima di chiedere alla tua audience di fare una determinata azione (iscriviti alla newsletter, contattaci, scarica la guida, scrivici, commenta, rispondi alle domande…) regala loro qualcosa di gratuito, potrebbe essere un e-book, uno screensaver, uno sfondo, la tua consulenza per un progetto, una maglietta marchiata, qualcosa di molto semplice come un taccuino, una moleskine,
assicurati di dare loro qualcosa, prima di chiedere qualcosa in cambio, in questo modo saranno più propensi a seguire le tue richieste, potrai così consolidare la fedeltà al tuo brand, ed evangelizzare il tuo pubblico.

Scritto da    |   aprile 4th, 2016   |   Nessun commento
Stefania Mazzucato
Stefania Mazzucato

Lascia un commento