Un’autostrada che produrrà elettricità invece che incidenti

20160623162508-solar-roadways

Presto saremo in grado di soddisfare la tua sete di energie rinnovabili sulla Route 66. Sul serio.

Come parte della sua iniziativa “Strade per il Domani,” il Dipartimento dei Trasporti del Missouri sta collaborando con la startup dell’Idaho, Solar Roadways. Il piano è coprire una quantità al momento indeterminata di fondo stradale allo storico Route 66 Welcome Center in Conway, Missouri, con pannelli solari per generare energia elettrica.

“Ci aspettiamo che saranno posizionati entro la fine di quest’anno, forse prima che arrivi la neve,” ha detto al Kansas City Star Tom Blair, leader dell’iniziativa. Blair dice che lo stato si rivolgerà al crowdfunding nella speranza di accumulare il denaro necessario a mettere in moto questo piano.

1466699122_solar-roadways-2

Nel 2009, il team dietro a Solar Roadways ricevette una sovvenzione di centomila dollari dalla Federal Highway Administration per aiutarli a costruire un prototipo. L’azienda ha da allora ricevuto un paio di sovvenzioni da 750.000 dollari dal Dipartimento dei Trasporti americano. In aggiunta, il gruppo ha raccolto più di due milioni con la propria campagna di crowdfunding su Indiegogo.

È un bel po’ di grana.

Coperti da vetri di sicurezza temperati, i pannelli in progettazione alla Solar Roadways fanno più che collezionare l’energia del sole. Possono anche avere illuminazione a LED per offrire un’efficace alternativa alla segnaletica orizzontale. Dal momento che i pannelli sono modulari, Solar Roadways afferma che rimpiazzare sezioni danneggiate sarà meno costoso e problematico che riasfaltare interi tratti di autostrada con metodi tradizionali.

Anche se le strade coperte di pannelli solari sono state oggetto di critiche da parte di alcuni, progetti in altre parti del mondo hanno dato risultati promettenti.

 

Articolo originale su Enterpreneur.com

Scritto da    |   agosto 30th, 2016   |   Nessun commento

Lascia un commento