Twitter: cambia davvero l’algoritmo o è troppo presto per dire #RipTwitter?

Algoritmo Twitter sul blog di Prima-posizione.it

Se anche voi, come me, siete degli amanti di Twitter, avrete sicuramente letto la notizia che circola online da qualche giorno, secondo la quale il social network dei 140 caratteri sarebbe in procinto di cambiare il suo algoritmo per fare in modo che i tweet non vengano più ordinati cronologicamente, bensì secondo gli interessi degli utenti. Una mossa, quindi, che avvicinerebbe la timeline di Twitter a quella di Facebook, sacrificando l’ordine cronologico che tanto piace agli utenti e che ha reso famoso Twitter come piattaforma di micro blogging in tempo reale. La notizia, manco a dirlo, ha generato un’ondata di dissensi da parte degli utenti, che hanno lanciato l’hashtag #RipTwitter, presto entrato tra i trending topic della piattaforma. Ecco un paio di tweet a riguardo:

A dare per primo la notizia è stato BuzzFeed sabato scorso, aggiungendo che il nuovo algoritmo sarebbe già stato testato su un numero ristretto di utenti con esiti positivi. Un bel colpo da sopportare per i fan di Twitter, che già hanno dovuto apprendere a malincuore l’indiscrezione secondo la quale verrà abolito il limite dei 140 caratteri, altro tratto fortemente distintivo di Twitter. Se a questo aggiungiamo che lo scorso gennaio cinque dirigenti di Twitter hanno lasciato la società (qui un articolo di Repubblica), possiamo capire come mai gli utenti più affezionati siano così seriamente preoccupati per la sorte del social network.

Per fortuna, la notizia è stata prontamente smentita da Jack Dorsey, co-fondatore e CEO di Twitter, proprio sul suo social network:

Twitter è vivo. Twitter è in tempo reale. Twitter si basa su chi e cosa segui. E Twitter è qui per restare! Diventando ancora più cinguettoso!

E ancora:

Amo il tempo reale. Amiamo lo stream in tempo reale. Ci rappresenta. E continueremo a migliorarlo per fare in modo che Twitter sembri più – e non meno – vivo!

Insomma, pare proprio che Twitter non abbia intenzione di cambiare il suo algoritmo, almeno nel prossimo futuro, rimanendo ancora la piattaforma di condivisione di notizie in tempo reale che tanto piace agli utenti. Staremo a vedere se la promessa di Jack Dorsey di continuare a migliorare la timeline in tempo reale sarà mantenuta, nel frattempo… continuiamo a twittare 😉

Scritto da    |   febbraio 8th, 2016   |   Nessun commento

Lascia un commento

corsoconsulente

 
corsoconsulente

VERTICE ANNUALE

Sei un imprenditore? Hai speso i tuoi soldi online senza avere risultati?
Queste informazioni sono Vitali per investire bene il tuo denaro…

MAGGIORI DETTAGLI

SEI UN IMPRENDITORE?