Tutti i dati che ti servono per abbattere la concorrenza online nel 2016! – Evento di Natale

Come alcuni di voi sapranno venerdì scorso 18 dicembre, presso i nostri uffici si è svolto un evento davvero particolare: “Tutti i dati che ti servono per abbattere la concorrenza online nel 2016!” non è stato infatti il “solito” party natalizio…per salutare il 2015, abbiamo scelto di invitare alcuni dei maggiori esperti del settore Search Marketing, a raccontarci le aspettative delle ricerche online nel 2016, e alcuni rappresentanti di aziende che negli ultimi anni hanno grazie al web, raggiunto ottimi risultati in termini di fatturato e di visibilità.

Ecco quindi che sono qui a scrivere questo post per raccontare anche alle persone che non sono riuscite a partecipare, quello che ci hanno raccontato i nostri ospiti.

Dopo una prima parte di accoglienza e di conoscenza fra gli imprenditori e gli ospiti presenti, il pomeriggio è stato aperto da Elizaveta Liubavina, Customer Support Specialist presso SEMrush, che nel suo intervento “Analisi dei dati e della concorrenza con SEMrush” ci ha passato delle informazioni davvero interessanti: la panoramica di dati sul web in Italia presenta oltre 5 milioni di imprese registrate, di cui il 67,4% ha un sito web, ma meno dell’1% si promuove tramite il canale AdWords.
A proposito di Adwords è stata presentata la classifica dei Migliori e dei Peggiori 10 siti in Italia (con estensione .it), che nell’ultimo anno hanno incrementato/diminuito il proprio traffico organico. A seguire Elizaveta ci ha mostrato una classifica delle parole più diffuse (parole chiave) negli annunci AdWords e abbiamo quindi scoperto che le più diffuse ed efficaci in Italia sono (in ordine decrescente): prezzo, offerta, trova, ora, risultato, gratis, tuo, hotel, spedizione, scopri, prenota, migliore, cerca, online, risparmia.

Ad intervenire anche Google, per cui abbiamo avuto in collegamento Federica Eusebio, che nel suo intervento ha preso in analisi alcuni aspetti chiave che le aziende che si vogliono promuovere su Google non possono non considerare:

• In primis, viene la conoscenza dei consumatori: sappiamo veramente a chi ci rivolgiamo online?
Secondo dati ufficiali Google, il 73% degli utenti ha accesso a internet ed il 79% lo utilizza giornalmente; il 65% degli utenti lo fa da computer, mentre il 95% si connette tramite i dispositivi mobili; pur acquistando localmente, il 43% delle ricerche viene effettuato online: infatti l’88% dei consumatori cerca prima online, gli articoli che poi acquista in un negozio fisico.
Gli utenti in media controllano il telefono 150 volte al giorno, ed in questo scenario le tecnologie tradizionali vengono inevitabilmente sorpassate dai dispositivi mobili: le sessioni da mobile sono aumentate del 20%, +18% anche la durata di ogni visita e anche il tasso di conversione da mobile registra un aumento del 29%

• Cambiamento del comportamento dei consumatori, perché è avvenuto proprio adesso? Oggi i consumatori utilizzano il web come un hub. Prima di arrivare all’acquisto in negozio o nello store online, i consumatori utilizzano quasi sempre uno dei seguenti canali: 30% consulta recensioni online, 76% consulta YouTube, 34% ricerca prima online il prodotto, 21% scopre nuovi prodotti grazie ad annunci online, 4% cerca e acquista da smartphone, il 15% si dichiara propenso ad acquistare dopo aver visto la recensione di un amico sui social media

In quest’ottica le esperte Google ci hanno parlato della piattaforma Google Search Ads e della rete Google Display Network, che raggiunge circa il 90% degli utenti internet del mondo e comprende oltre 2 milioni di siti publisher e che ha alcuni vantaggi incredibili, come la possibilità di creare target differenti, il fatto che la pubblicità sia gratuita e si pagano solo i click sugli annunci, l’ottimizzazione del ROI e la possibilità di usare e testare diverse creatività!

Google-Ads-Display-Network (1)
Si è parlato poi del potentissimo canale YouTube, dove gli Ads hanno una platea di oltre 1 miliardo di utenti unici al mese nel mondo. In conclusione, fra gli strumenti di promozione immancabili nel 2016, le esperte Google ci hanno parlato del potentissimo strumento del remarketing, per guadagnarci la seconda chance di avvicinare gli utenti che hanno già visitato il nostro sito.

Anche il nostro Michele De Capitani ha fatto un intervento, presentando i dati e lo scenario che bisogna attendersi nel 2016 nel mondo delle ricerche online: il numero di ricerche online fatte all’interno dei motori di ricerca negli ultimi anni è andato diminuendo, passano dallo scenario del 2012 ( 3% ricerche sui social e 97% dai motori di ricerca) a quello molto diverso del 2015 (52% ricerche sui social network e 48% sui motori)- dove la crescita di traffico dai social network, rispetto al solo 2014, è incrementata del +141%.

FESTA.Immagine007

Lo scenario è quello quindi di una Ricerca che verrà ancora dai motori di ricerca, ma moltissimo anche da Facebook e dalle App (a proposito , importantissimo sapere che gli smartphone indicizzano il contenuto delle App). La ricerca del futuro è quindi inserita in questo triangolo, di cui potete vedere un breve video esplicativo realizzato da Michele. 🙂

All’evento di venerdì scorso, non abbiamo però voluto far mancare delle testimonianze, di imprenditori e professionisti che hanno voluto raccontare la loro esperienza con la promozione online, e rivelare le strategie che si sono rivelate per loro vincenti negli ultimi anni:

• Per l’azienda Bucci Industries S.p.A., Antonio Cibotti, Marketing and Communication Manager, ha fatto un intervento molto interessante nel quale ha descritto come sia stato fondamentale per lo sviluppo online del gruppo, incontrare un partner per lo sviluppo web (l’agenzia Netech Srl) che sapesse affiancarli nella gestione di progetti web complessi per renderli di successo.

• Per Curti Costruzioni Meccaniche S.p.a., Lorenzo Monti, Marketing Specialist & Area Sales Manager ci ha raccontato in che modo l’azienda stia collaborando sia con Netech che con Prima Posizione per portare avanti un piano coordinato di gestione e aggiornamento del sito web e di promozione online.

Davide Celeghin, Sales & Project Manager presso Xacus Srl, ha invece raccontato il suo punto di vista sulla promozione online, che da anni l’azienda affida al team di Prima Posizione, ed ha sottolineato un aspetto vitale, spesso sottovalutato dalle aziende, ovvero l’importanza della creazione di contenuti, per far in modo che i motori di ricerca li analizzino e ne tengano conto per elaborare poi il ranking che l’utente visualizza nelle SERP.
22

E’ stato un po’ difficile sintetizzare un pomeriggio ricco di informazioni, momenti informali ed incontri imprenditoriali! Per chi volesse viaggiare un indietro nel tempo, per rivivere qualche attimo del nostro evento, abbiamo realizzato un breve video, che vi permetterà di farlo! 🙂

Ringrazio ancora a nome di tutto lo staff tutti i clienti, conoscenti, partner e aziende che sono intervenute a questo nostro ultimo evento del 2015, che ha raccolto circa 130 persone da 80 aziende diverse!

Auguro a tutti un Felice Natale e delle Buone Feste!

A presto, Serena

Scritto da    |   dicembre 24th, 2015   |   Nessun commento
Serena Rigato

Lascia un commento