Giuliano continua il suo discorso attraverso la comunicazione riportando nuovamente un esempio negativo per spiegare il concetto dell’importanza di definizione dell’obiettivo corredata da una strategia ottimale per raggiungerlo: LA CAMPAGNA DI RUSSIA nella seconda guerra mondiale, laddove l’obiettivo (forse) era chiaro, è mancata una pianificazione seria e uno studio delle strategie nemiche legate al territorio e clima ostile. Indispensabile quindi concentrarsi si sugli obiettivi ma prevedere ogni evento possibile e imprevisto che potrebbe succedere o interporsi al raggiungimento del risultato finale. Tornando alla formazione, Giuliano introduce la comunicazione strategica all’interno del MARKETING MIX, che prevede ed è costituito dalle “Quattro […]