Storia del logo di Google

Google cambia logo e la storia del suo logo è diventata già Storia (e non solo sul web!). D’altronde, un logo non è una semplice immagine, soprattutto se appartiene a un gigante come Google. Un logo è la foto di un’azienda, è la sua carta di identità, è la sua immagine riflessa, è quello che essa rappresenta agli occhi delle persone, è quello che le persone vogliono, cercano e vedono in quell’azienda.

Il nuovo logo di Google. La storia.

La storia del logo di Google è il racconto di un’evoluzione.

Certo ci eravamo tanto abituati e ci risultava familiare. Ma col tempo, si sa, le persone cambiano e le aziende pure. Le grandi aziende poi si evolvono, al passo coi tempi e anticipando le necessità dei loro clienti. E’ quello che da sempre ha fatto Google e il suo logo non è altro che il racconto grafico di questo percorso; quello di un motore di ricerca che è dapprima entrato nelle case degli utenti insieme ad altri browsers; che è poi diventato sempre più famoso tanto da entrare di diritto nel linguaggio corrente e sinonimo di se stesso; che negli anni si è inventato modi sempre nuovi per rendere più semplice la vita dei suoi clienti: guidandoli nei loro spostamenti (google maps), aiutandoli a trovare i libri di loro interesse (google books); ora dandogli una mano per organizzare al meglio le loro giornate, programmando eventi, appuntamenti, telefonate (google calendar); ora offrendo loro un servizio di email gratuito e altamente efficiente (Gmail). E ancora: facendosi trovare pronto al momento opportuno per debuttare nel “mobile market”; e infine – almeno per ora – offrendo loro soluzioni pratiche per la vita di tutti i giorni (google now), con l’attenzione costante a rendere tali informazioni sempre più semplici, immediate e fruibili per chiunque.

Colori e forme in continuo movimento…

La storia del logo di google non è altro che la storia per immagini, colori e forme di un’azienda che non può e non riesce per sua natura a essere statica, ma che ha come missione quella di evolversi continuamente, più velocemente possibile e instancabilmente per essere al servizio dei suoi clienti, ovvero il mondo intero.

Scritto da    |   settembre 1st, 2015   |   Nessun commento
Michele De Capitani

Lascia un commento