Come massimizzare il potenziale commerciale delle PMI nel Web @SMAU Padova

Buongiorno a tutti,
nel post di oggi vorrei parlare della fiera SMAU di Padova che si è conclusa ieri.

La settima edizione di SMAU Padova ha contato più di 3850 visitatori che nei due giorni di fiera (16-17 Aprile 2014) hanno avuto la possibilità di assistere agli oltre 70 workshop in programma; la grande partecipazione di pubblico dimostra come le innovazioni presentate alla fiera dalle startup, dai laboratori e centri di ricerca e fornitori di tecnologie digitali siano state molto apprezzate.

Anche il nostro presidente Michele De Capitani ha partecipato in qualità di relatore ad uno dei workshop previsti nei due giorni di fiera, ma dato che i posti disponibili per il workshop sono andati esauriti molto presto, ho pensato di riassumere alcuni punti caldi dell’intervento di Michele in questo post.

corsa

Quindi quali sono le tematiche affrontate durante il workshop Come massimizzare il potenziale commerciale delle PMI nel Web? Di seguito ecco una sorta di decalogo per il successo delle PMI nella rete:

  1. Per chiudere il ciclo di redditività del marketing, non perdere mai di vista quello che è lo scopo della campagna di marketing, ovvero il ROI. Con la sola visibilità e branding non si mangia!
  2. Massima attenzione alle conversioni/lead, che sono il primo contatto diretto col cliente che ci viene dal web
  3. Gestire immediatamente la lead, senza puntare su un approccio da venditore d’assalto, ma su uno meno aggressivo e più informativo
  4. Ogni azienda ha un suo canale/i di lead generation; non esistono canali che funzionano per tutti
  5. Secondo uno studio dell‘associazione DMA (Direct Marketing Association) sulle campagne di direct e-mail mailing ho un ritorno del 2% (non male!)
  6. SEM economica ed immediata: catturo il target nel momento in cui sta cercando quello che offro- ribalta la visibilità
  7. Restyling sito web all’ordine del giorno: deve sempre essere responsivo su tutti i dispositivi con connessione web
  8. Definire bene obiettivi e destinatari delle campagne, da questi due fattori dipende il successo di un progetto di marketing
  9. Buona usabilità del sito è il primo biglietto da visita nel web, deve favorire la Call to action

Naturalmente questi sono solo alcuni dei punti toccati dal workshop, quindi per chi non volesse perdersi un momento del suo intervento è disponibile la registrazione integrale del workshop sul canale di Michele oppure le slide su SlideShare a questo indirizzo.

Buon worshop a tutti! 🙂

Scritto da    |   aprile 18th, 2014   |   Nessun commento
Serena Rigato

Lascia un commento