Modifiche al sito. Quanto tempo perché Google le veda?

Hai apportato delle modifiche al tuo sito affinché sia meglio posizionato sui motori di ricerca. Quanto tempo ci vorrà prima che Google se ne accorga?

Qualsiasi imprenditore sa che un investimento, perché sia saggio deve avere un ritorno superiore alla spesa. Parte dell’equazione è composta è dal tempo necessario perché si ottenga il risultato desiderato. In passato abbiamo parlato sia di ROI per email markeitng  che per le campagne pay per click, ma mai di come funzioni la SEO in termini di tempo.

La verità è che non c’è un tempo prestabilito e assicurato, dipende dal tipo di modifiche al sito effettuate e dal motore di ricerca. Vediamo più nello specifico.

Semplici ottimizzazioni ai meta tag delle pagine e al loro contenuto possono migliorare il tuo posizionamento molto in fretta, anche in un paio di settimane. Se hai però un sito da migliaia di pagine (ad esempio un e-commerce) con contenuto scarso, Google le considera pagine di scarsa qualità, pertanto non farà scansioni molto frequenti. Non solo, spesso capita di eliminare agli occhi di Google alcune pagine attraverso file robots.txt o togliendo i tag di indicizzazione. I motori di ricerca aspettano prima di modificare il posizionamento del sito in questione per vedere se la modifica sia intenzionale o meno.

Modifiche al sito

Un altro motivo è che Google lavora prendendo in considerazione la relazione tra milioni di pagine e l’offerta di nuove informazioni nel tempo. Questo comporta molto più contenuto da rielaborare e di conseguenza tempo per poterlo fare. Infine c’è da considerare che non è negli interessi di Google fare in modo che questi cambiamenti siano immediatamente convertiti in un migliore posizionamento. 

Sembra strano, vero? Ma a pensarci bene è sensato. Lo scopo di Google e degli altri motori di ricerca è cercare di rendere meno visibili  siti di scarsa qualità. Se in un paio di settimane potessimo vedere miglioramenti nel posizionamento attraverso l’eliminazione di poche pagine di cattiva qualità dal nostro sito saremmo meno incentivati a renderlo migliore in toto e sarebbe anche molto più semplice manipolare Google. Al contrario, con revisioni dei posizionamenti più dilatate nel tempo siamo più incentivati al costante miglioramento.

Se apporti modifiche al sito, aspettati circa un periodo di sei mesi prima che Google premi il tuo impegno appieno. Questo periodo però può ridursi di molto, in base quando le modifiche al sito che sviluppi sono fatte rispetto all’indicizzazione fatta dal motore di ricerca.

Hai mai fatto modifiche in chiave SEO al tuo sito aziendale? Quanto tempo è servito perché ottenessi risultati concreti sulle pagine dei motori di ricerca? Faccelo sapere nei commenti! 😉

Scritto da    |   agosto 10th, 2017   |   Nessun commento
Luca Scaccabarozzi

Lascia un commento

corsoconsulente

 
corsoconsulente

VERTICE ANNUALE

Sei un imprenditore? Hai speso i tuoi soldi online senza avere risultati?
Queste informazioni sono Vitali per investire bene il tuo denaro…

MAGGIORI DETTAGLI

SEI UN IMPRENDITORE?