Guida su come monitorare gli eventi con Google Analytics | _trackEvent()

Su Google Analytics esistono tante funzionalità, tante variabili e tanti dati di report che si possono utilizzare per monitorare il tuo sito. In questo post ti spiegherò brevemente  il metodo di monitoraggio “Event Tracking con la funzione “_trackEvent()”

Questo metodo è stato aggiunto da google principalmente per monitorare i siti web creati in Flash oppure Ajax. Per questo google ha creato una sezione apposita su Google Analytics, all’interno della sezione Contenuti –> Eventi (Content–> Events)

event-tracking-esempio

La funzione _trackEvent()  può essere facilmente implementata anche sui siti in html,  dando la possibilità di raccogliere e monitorare diversi tipi di interazione nella pagina come ad esempio:  file da scaricare, clic su link esterni, click su indirizzi email (mailto), elementi Flash o Ajax, banner…  ecc.

Inoltre questa funzione aiuta un importante dato: “la frequenza di rimbalzo“.  Per chi non lo sapesse, la frequenza di rimbalzo, viene definita da google in questo modo: “La frequenza di rimbalzo è la percentuale di visite che non vanno oltre la pagina iniziale prima di uscire da un sito.” In poche parole, la percentuale più bassa è meglio è 🙂

Con questo dato possiamo definire più o meno l’importanza di una pagina, dico più o meno perché incidono anche altri fattori come ad esempio la struttura del sito, i comportamenti dei visitatori ecc. Per maggiori informazioni su questa tematica consulta la guida di google oppure questo articolo che parla di come strutturare bene la tua pagina.

Sono in tanti i visitatori che trovano le informazioni di cui hanno bisogno nella prima pagina,  ad esempio un video oppure un indirizzo email ecc per poi abbandonare quella stessa pagina. Questo google non lo vede positivamente e calcola una alta percentuale di rimbalzo per quella pagina, ma inserendo la funzione trackEvent() in Google Analytics forniamo un altro dato, cioè il dato dell’interazione dell’utente. Questo fa si che la percentuale di rimbalzo venga calcolata in modo diverso tenendo conto anche dell’interazione.

Come impostare la funzione per monitorare un evento?

Per impostare gli eventi in una pagina serve un piccola impostazione tecnica che può essere eseguita da un bravo sviluppatore, e non solo… 🙂

_trackEvent(Categoria, Azione, Etichetta, Valore);

Come puoi vedere dalla funzione qui sopra, per ogni singolo evento che viene generato i componenti associati sono :

  • Categoria: descrizione richiesta che definisce la categoria principale dell’evento (Download , Video, Email ecc)
  • Azione: descrizione richiesta che definisce l’azione dell’evento (play, pause, stop per un video, click per un download, invia per una email)
  • Etichetta: descrizione opzionale che definisce  il nome dell’evento
  • Valore: descrizione opzionale che definisce un valore, il quale può essere un numero intero, oppure una stringa che riguarda l’evento

 

Un esempio pratico del codice inserito all’interno di un link lo puoi vedere qui sotto:

<a href="file da scaricare.txt" onClick="_gaq.push(['_trackEvent', Download, 'Click', 'Guida trackEvent']);">Scarica</a>
<a href="mailto:[email protected]" onClick="_gaq.push(['_trackEvent', Email, 'Click', 'email a info']);">[email protected]</a>

Questo codice lo devo inserire su tutti i link all’interno del mio sito?

In teoria si, per ogni link e quindi per ogni evento che vuoi monitorare devi aggiungere la funzione.
Per semplificare la vita ho riunito uno script in jQuery che automatizza il track dei link all’intero di una pagina, ecco qui un esempio.
Questo script lo puoi inserire all’interno di ogni singola pagina e in modo automatico verranno monitorati i link esterni, i file di download (tutti quelli che sono segnati) e i link delle email.
report-eventi
Il codice è libero, quindi ognuno può modificarlo, personalizzarlo e migliorarlo in base alle proprie esigenze. Per far si che il codice funzioni bisogna che sia importata anche la libreria jQuery. Mi raccomando occhio ai conflitti jQuery quando lo inserisci all’interno dei CMS 🙂

Se hai domande commenta pure questo post, riceverai subito la risposta. A meno che non sia in ferie sotto l’ombrellone!! 😀
A presto,
Ertil Gani

Scritto da    |   luglio 29th, 2013   |   4 Commenti
Ertil Gani

4 Responses to Guida su come monitorare gli eventi con Google Analytics | _trackEvent()
  • raffaele scrive:

    Ciao,
    vengono tracciati anche i link a file pdf al interno delle email?
    Grazie

  • Silvia scrive:

    Ciao,
    ma la riga di codice legata all’evento creato va inserita insieme al codice di GA già presente nel codice oppure si può anche separare da quest’ultimo?

    • Ertil Gani scrive:

      Ciao Silvia,
      la riga di codice è separata dal codice di GA. Viene inserito nel link che vuoi monitorare per esempio:
      <a href="http://il-mio-link.qui" rel="nofollow"> Link da monitorare </a>
      diventerà:
      <a href="http://il-mio-link.qui" onClick="_gaq.push(['_trackEvent', Link, 'Click', 'Il nome del link']);" rel="nofollow"> Link da monitorare </a>
      Scrivimi se hai risolto. A presto

Lascia un commento