Facebook introduce la nuova applicazione per i gruppi

I gruppi di Facebook sono utilizzati ogni giorno da migliaia di utenti sia a livello professionale, sia per rimanere in contatto con una determinata cerchia di amici o familiari.

Dopo un attento studio da parte di Facebook delle esigenze di chi utilizza i gruppi, è stata sviluppata una nuova applicazione per facilitarne l’utilizzo anche da mobile.

È facile e veloce, una volta aperta l’applicazione, si vedranno in primo piano i gruppi con i quali interagite di più, sarà immediata anche la creazione di un nuovo gruppo, si potranno impostare le notifiche.

Attraverso la nuova applicazione Facebook suggerisce anche a quali gruppi potete prendere parte in base ai vostri interessi, agli amici e a dove vivete. Ora sarà possibile visualizzare in un unico posto tutti i gruppi attivi.

Disponibile per iOs e android, è l’applicazione user friendly per tutti!

Ma, a questo punto.. molti di voi si staranno chiedendo.. effettivamente anche dopo l’introduzione di questa nuova applicazione, a cosa servono realmente e come possono le aziende sfruttare al meglio le potenzialità dei gruppi di Facebook??

Facebook Groups

Potete scegliere di creare un gruppo e di renderlo pubblico (visibile e aperto a tutti), privato (accessibile solo ad alcuni, ma visibile a tutti) o segreto (visibile ed accessibile solo ai membri). I gruppi hanno un massimo di 1000 membri, e al loro interno si possono condividere foto, link e video.

In altre parole i gruppi forniscono spazio alle persone per confrontarsi riguardo ai propri interessi condivisi. I gruppi possono essere creati da chiunque e ogni volta che qualcuno pubblica un aggiornamento tutti i membri ricevono una notifica al riguardo.

Adatti ad ospitare conversazioni attive e utili ad attrarre l’attenzione velocemente, la maggior parte delle volte fanno leva sull’esigenza di un’informazione, o di una richiesta rapida: chi crea il gruppo in quel momento lo focalizza sulla discussione di un argomento, per chiedere opinioni, dare informazioni e capire cosa pensano gli utenti su quel topic.

Sono utili per connettersi con specifiche cerchie di persone, per cercare di spingere l’interazione della propria audience su un argomento in particolare.

Volete un’idea per un gruppo Facebook? Potete creare una cerchia dedicata ad un team di lavoro con cui condividere notizie ed informazioni sempre fresche 🙂

Scritto da    |   novembre 23rd, 2014   |   Nessun commento
Stefania Mazzucato
Stefania Mazzucato

Lascia un commento