Dati sulle conversioni diversi in Adwords e Google Analytics – Perché?

dati sulle conversioni diversi adwords analyticsHai dati sulle conversioni diversi in Adwords e Google Analytics? Nel post di oggi vedremo alcune possibili ragioni per queste differenze.

Se stai realizzando campagne su Google Adwords, molto probabilmente stai analizzando i tuoi dati sulle conversioni sia dalla propria piattaforma pubblicitaria che da Google Analytics. Infatti, Google Analytics può fornirti dati più completi sui visitatori che arrivano al tuo sito attraverso il canale pay per clic, per questo è vivamente consigliato di collegare entrambi gli account.

Analizzando i dati sulle conversioni in Adwords e Google Analytics però, puoi trovarti a volte con delle differenze che possono farti dubitare di quale sia la fonte “affidabile” o che ci sia qualche ostacolo al corretto tracciamento.

Come vedrai, in molti casi si tratta di differenze sul modo in cui questi due strumenti elaborano i dati, mentre in altre occasioni è possibile che, infatti, un problema tecnico stia impedendo una corretta comunicazione tra le due piattaforme.

 

DIFFERENZE SULL’ELABORAZIONE DEI DATI TRA ADWORDS E ANALYTICS

Data della conversione

Mentre su Analytics le conversioni sono registrate nella data in cui queste sono accadute, su Adwords viene registrato non il giorno in cui l’utente ti contatta o acquista, ma bensì il giorno in cui quel utente ha fatto click sul tuo annuncio Adwords.

Consideriamo un esempio in cui Gertrude vede il tuo annuncio Adwords un martedì. Fa click, entra sul sito e anche se vede cose interessanti, decide di non acquistare subito. Il venerdì torna sul tuo sito e acquista.
Su Analytics la conversione risulta essere avvenuta il venerdì, mentre su Adwords la conversione risulterà il martedì, data del click che ha portato alla conversione.

Conversioni piu per click o una per click vs. Obiettivi per sessione

Come forse sai, su Adwords puoi scegliere di tracciare una o più conversioni come risultato di uno stesso click. Ad esempio, puoi scegliere di voler tracciare solo una conversione nel caso tu stia raccogliendo contatti, mentre probabilmente se hai un ecommerce, vorrai poter vedere se un singolo click Adwords risulta in più di una vendita.

Immagina che hai settato come obiettivi del tuo sito la richiesta di informazioni e il download delle brochure in PDF dei tuoi prodotti. Ogni singolo download finisce nella stessa pagina di ringraziamento, mentre la richiesta di informazioni ha una pagina di ringraziamento esclusiva al tuo form di contatti. In questo caso hai quindi 2 goal (obiettivi) impostati. Se Macarena arriva sul tuo sito attraverso un annuncio Adwords, scarica due brochure, e compila il form di richiesta informazioni, Adwords conterà tre conversioni se hai impostato il metodo Conversioni più per click.

Su Analytics la cosa sarà diversa. Siccome per ogni sessione è possibile completare una sola volta uno stesso obiettivo (in questo caso la pagina di ringraziamento del download e la pagina di conferma dell’invio della richiesta informazioni), anche se Macarena scarica 5 brochure durante la sessione, atterrando sempre sulla stessa pagina dopo il download, Analytics conterà solo 2 conversioni: una per la richiesta info e una per il download.

Modelli di attribuzione

Inoltre è bene considerare che i modelli di attribuzione delle conversioni possono fare sì che una stessa conversione sia considerata come risultato da una campagna PPC o meno. Immaginiamo ad esempio che Wonceslao vede il tuo annuncio Adwords. Clicca, visita il sito ma siccome è al lavoro e sta arrivando il capo chiude il sito senza compilare il form di contatti (il tuo obiettivo di conversione). La sera, già a casa, entra su Google e digita il tuo brand. Fa click sul primo dei risultati organici, che è l’homepage del tuo sito e compila il form di richiesta. Se su Analytics stai usando ad esempio il modello di attribuzione per canali “Ultima Interazione”, è il traffico organico che si prende il merito della conversione. Se invece usi il modello “Prima Interazione”, il merito del click lo riceverà Adwords.

Adwords si attribuirà il merito della conversione come diretta o indiretta (queste ultime puoi vederle sulla colonna Conversioni totali stimate) in base a se ci sono altri canali che intervengono nel percorso di completamento dell’obiettivo, sempre se questo accade nella finestra di conversione che abbiamo impostato (di solito 30 giorni).

Come forse avrai intuito, quando non si parla di singole conversioni ma di “valore delle conversioni” e “transazioni”, le differenze tra Adwords e Analytics possono essere ancora più complesse in base ai modelli di attribuzione.

 

FATTORI TECNICI CHE INFLUENZANO LE DIFFERENZE TRA I DATI

Le viste non sono correttamente collegate

Se questo accade, non vedrai dati sulle tue campagne in Google Analytics. Ricorda che per agganciarle devi impostare il collegamento sia da Adwords che da Analytics.

A volte può succedere che ci siano più account Adwords collegati ad una stessa vista di Analytics, in questo caso i dati verranno importati ma i dati complessivi sulle conversioni saranno indubbiamente diversi di quelli che vedrai a livello di singolo account su Adwords.

Assicurati di aver collegato correttamente alla vista Google Analytics l’account di Adwords che ti interessa!

Analytics non puo tracciare l’attività in arrivo da Adwords

Potrebbe essere che sulla landing page fichissima che hai creato tu abbia inserito i codici di tracking delle tue campagne e…dimenticato di metterci lo script di Google Analytics!

Potrebbe essere anche che lo script non abbia il tempo di raccogliere i dati, o che sulla tua pagina ci sia un redirect che fa sì che il traffico non venga identificato come proveniente da Adwords.

Verifica che tutte le tue landing page abbiano i codici corretti e che le tue pagine di reindirizzamento (se ne hai) abbiano il codice di tracciamento Analytics, altrimenti il referral sarà la pagina di reindirizzamento e non avrai le informazioni Adwords!

La codifica automàtica è disattivata

La codifica automatica o auto-tagging deve essere attiva sulle impostazioni del tuo Account Adwords. Se non lo fosse, ti basterà selezionarla all’interno della voce Monitoraggio, che si trova sulla scheda di Preferenze nelle Impostazioni del tuo account.

La codifica automatica è quello che dice ad Analytics che un visitatore è arrivato da Adwords. Se non attiviamo questa funzionalità, Analytics interpreterà che l’utente arriva dal traffico di ricerca (google) e non dalle nostre campagne, con la conseguente perdita di dati e differenza nei dati sulle conversioni tra i due strumenti.

 

Spero questo post ti aiuti a capire meglio perché potresti avere dati sulle conversioni diversi in Adwords e Google Analyitcs, le casistiche sono tante, perciò se vuoi contribuire con le tue esperienze, lasciaci un commento! 🙂

Scritto da    |   novembre 21st, 2014   |   Nessun commento
Alba Lorente

Lascia un commento