Baidu SEO: come posizionarsi sul motore di ricerca Cinese

E’ da diverso tempo che realizzo test ed esperimenti SEO per il posizionamento in lingua Cinese, infatti la Cina è vicina ma soprattutto con la sua popolazione di oltre 1 miliardo di persone rappresenta un mercato delle ricerche dai numeri quasi inimmaginabili.

Baidu SEO - Posizionarsi sul motore di ricerca cineseLa prima cosa da dire è che in Cina il motore di ricerca principale non si chiama Google, ma Baidu.. semplicemente perché i Cinesi prediligono utilizzare questo engine casereccio (Google non è mai stato apprezzato dal Governo Cinese!).

Baidu SEO: un’opportunità da sfruttare!

Parlando di numeri, Baidu detiene circa il 78,3% dei 500 milioni di internauti Cinesi (dati del primo trimestre del 2012). Questo significa che stiamo parlando di circa 390 milioni di utenti un bacino 10 volte superiore a quello Italiano… pare sciocco non approfittarne, no?! 🙂

In questo post vedremo come fare SEO su Baidu, quindi valuteremo tutti (o quasi) i fattori e i riscontri ottenuti dai test eseguiti sul campo in questi ultimi mesi.

1. Scelta delle parole chiave
Come per qualsiasi campagna di Search Engine Optimization la selezione delle parole chiave è una fase critica, basilare per determinare il successo o l’insuccesso della visibilità del sito sui motori di ricerca.
In questo caso particolare ci troviamo di fronte a diverse difficoltà oggettive per chi non conosce la lingua cinese. Dobbiamo innanzitutto iniziare a comprendere il linguaggio utilizzato in Cina, cioè il cinese semplificato.

La cosa migliore naturalmente sarebbe quello di affidarsi alla revisione dei contenuti da un madrelingua cinese, in modo da avere testi di alta qualità che fanno bene ai clienti e di riflesso anche al motore di ricerca Baidu.

I tag, quindi fattori on-site, più importanti per il motore di ricerca Baidu sono i medesimi utilizzati anche da Google, quindi è fondamentale inserire le parole chiave nel:

  • Tag Title
  • Meta Description
  • Tematicità delle parole chiave coi contenuti proposti (attenzione perché sullo stuffing “stematizzato” Baidu è molto severo e fa scattare forti penalizzazioni)

Per aiutarci a selezionare le keywords, anche Baidu ha un suo strumento suggeritore di parole chiavi in cinese, creato appositamente per familiarizzare con ciò che cercano gli utenti sul motore. Questo tool permette di vedere quali sono le tendenze delle parole più ricercate e farci quindi un’idea su quali keywords e keypharse puntare per la nostra campagna di search marketing; in funzione degli obiettivi che ci poniamo e degli argomenti trattati dal nostro sito internet (occorre registrarsi al servizio Paid Search di Baidu).

Suggeritore di parole chiave SEO di Baidu

2. Hosting locale
E ‘estremamente importante per velocizzare i tempi di caricamento e dare un miglior servizio agli utenti che l’hosting del sito cinese sia appunto locale, cioè ospitato presso un provider presente fisicamente in Cina.

Optare per un hosting locale comporta una serie di conoscenze ed esperienze nel mercato per poter registrare domini cinesi e conoscere tutte le normative e regole sui siti web che si rivolgono al pubblico cinese.

3. Rimani sempre aggiornato sui social media Cinesi
Non farti ingannare, anche se le leggi cinesi sulla censura hanno limitato l’accesso a Facebook e altri socialnetwork famosi per noi occidentali, i cittadini cinesi utilizzano molto i siti sociali. In particolare il più popolare è Sina Weibo (utilizzato da circa il 30% dei cinesi che usano attivamente internet).

Weibo - Socialnetwork Cinese tipo TwitterSina Weibo è l’equivalente cinese di Twitter, ed è importante come lo può essere Twitter  Twitter per la promozione di un’attività. La maggior parte del marketing digitale verso consumatori cinesi è resa possibile attraverso forum come Sina Weibo, bisogna ottenere quindi un buzz (passaparola) importante della propria azienda.

Baidu ha recentemente collaborato con gli sviluppatori di Sina Weibo e ora i messaggi che vengono postati sul socialnetwork possono essere collegati direttamente al motore di ricerca che ne mostrerà i risultati in SERP. Questa è certamente un’ulteriore possibilità di occupare visibilità all’interno della pagina dei risultati di Baidu.

Oltre ad utilizzare Sina Weibo ci sono una serie di prodotti di Baidu che si rivelano molto interessanti per espandere la visibilità organica del proprio sito web nel mercato delle ricerche cinese:

  • Baidu Tieba – Uno dei più grandi forum di comunicazione in Cina. E’ composto da una vasta comunità online che digita parole chiave e avvia discussioni in rete. Se il nostro sito web cinese è stato pubblicato e reso noto all’interno di questa community ed ha guadagnato l’attenzione da parte del pubblico cinese, i vantaggi saranno immediati.
  • Baidu Baike – Piattaforma Web based molto simile alla famosa enciclopedia mondiale Wikipedia. La censura cinese, come sempre ha un ruolo fondamentale su ciò che può o non può essere postato. Ad ogni modo basta informarsi sulle norme editoriali per poter inserire contenuti senza cappare in spiacevoli situazioni.
  • Baidu Zhidao – Permette alla comunità di porre domande e risposte (tipo Yahoo! Answer per intenderci). Questa è certamente un’incredibile opportunità per il nostro progetto di venir citato e quindi promosso come soluzione o risposta a un’esigenza specifica.

4. Differenze tecniche e tecnologiche
Baidu, proprio come la Cina è un mondo a parte che ha certamente punti di contatto con la nostra realtà ma schemi e funzionamenti molto differenti. A tal proposito, sono bandite tecnologie come JavaScript e Flash Player. Se questi componenti aggiuntivi vengono utilizzati, il contenuto non viene riprodotto e questo causa grossi problemi di navigabilità e usabilità del sito che si riflettono naturalmente sui risultati di posizionamento delle pagine che li richiedono.

Queste sono le prime informazioni utili per iniziare la “Baidu SEO“, fondamenta indispensabili per approcciare a questo grande ma altrettanto difficoltoso universo di promozione.

Memorandum sulla Baidu SEO

Da ricordare: usa sempre parole chiave appropriate e in tema agli argomenti trattati, affidati ad un hosting locale, coinvolgi e condividi i tuoi contenuti socialmente sui circuiti Cinesi e ricorda che le tecniche di marketing non sono leggi universali ma ogni etnia ha le proprie consuetudini, credenze e modalità di acquisto.

Un abbraccio,
Michele

Scritto da    |   febbraio 28th, 2013   |   8 Commenti
Michele De Capitani

8 Responses to Baidu SEO: come posizionarsi sul motore di ricerca Cinese

Lascia un commento