Anomalie nel Webmaster Tool di Google

Forse a causa di un aggiornamento dei database, in questa serata ho riscontrato che il WebMasterTool di Google presentava una dicitura alquanto inquietante, su tutti i siti che gestisco.

“Nessuna pagina del tuo sito è al momento inclusa nell’indice di Google. L’indicizzazione può richiedere un po’ di tempo. Ti consigliamo di consultare le nostre informazioni per i webmaster e le istruzioni per i webmaster. “

Questo è ciò il mio pannello di controllo indicava per oltre i 70 siti che monitorizzo e dei quali seguo il web marketing ed il posizionamento sui motori di ricerca. La cosa strana, è che l’anomalia si è verificata dalle 20.00 di questa sera (Venerdì, 18 aprile 2008 ) fino alle 24.00, per poi tutto tornare alla normalità.

Anzi, molto meglio, infatti tutti i dati relativi ai siti sono stati aggiornati:

  • Ultimo accesso di Googlebot
  • Backlinks
  • Errori delle pagine
  • … insomma un po’ tutto 🙂

Questo fenomeno, è la prima volta che lo osservo, anzi penso di poter dire che vi sia stato un aggiornamento a livello globale che è durato circa 4 ore (dalle 20 alle 24). Il problema sussiste che un web master, che usufruisce di un servizio da pannello di controllo, non si aspetta certo di vedere quella dicitura, che in altri frangenti (se il sito era già regolamente indicizzato) è sintomo di penalizzazione oppure ban del sito (anche se in quest’ultimo caso viene accompagnato da un altro messaggio che suggerisce di seguire le linee guida e di non infrangerle).

Piuttosto, se il servizio “temporaneamente” non fornisce dati reali, è meglio sospenderne l’accesso… almeno questo eviterebbe false apprensioni ai Webmaster. Ad ogni modo, consiglio sempre di verificare direttamente in SERP (risultati delle ricerche) e sui vari Datacenter le indicazioni passate dal WMT, come ho fatto proprio in questo caso, grazie al comando “site:nomedominio.it” ho verificato la presenza dei siti negli indici di Google ed effettuando due o tre semplici ricerche per verificarne anche il posizionamento.

Per concludere, dagli scossoni e fluttuazioni attuali nelle SERP sembra essere in atto un nuovo innesto nell’algoritmo di Google che genera tale instabilità dei risultati. Staremo a vedere nei prossimi giorni come si stabilizzerà e soprattutto con quale qualità in SERP.

Scritto da    |   aprile 18th, 2008   |   1 Commento
Michele De Capitani

One Response to Anomalie nel Webmaster Tool di Google

Lascia un commento