8 domande da fare alla tua futura squadra di online marketing

Questions-to-Ask-Your-Online-Marketing-Team

Ti è mai passato per la testa questo pensiero: “Nei fatti, che vantaggio mi porta DAVVERO il mio team di online marketing?” “Vale la pena spendere questi soldi?”

Se stai pensando di assumere un’agenzia o una persona per aiutarti con il marketing, queste domande dovrebbero essere tra le prime che ti poni.

Che tu abbia esperienza oppure che sia la prima volta che stai cercando di assumere un’agenzia di internet marketing, dovresti aspettarti un ritorno positivo su QUALSIASI investimento che fai sulla tua impresa. Hai tutti i diritti di volere una società che tratti la tua attività come se fosse la propria. Prenderebbero le stesse decisioni se si trattasse dei loro soldi?

Ecco quello che dovresti ottenere dall’internet marketing, a prescindere da quanto spendi:

Resoconti regolari (giornalieri, settimanali, mensili) – A seconda di quanto spendi e da quanto te ne occupi, come minimo assicurati di ricevere ogni mese un rapporto coerente con tutte le tue metriche chiave di performance (KPI).

Fissa delle metriche per i risultati – Ti è mai passata per la testa questa idea: “Nei fatti, che vantaggio mi porta DAVVERO il mio team di online marketing?” “Vale la pena spendere questi soldi?” – Dovresti avere stime di budget, costo per lead o ritorno su spesa pubblicitaria, e grezze stime di volume. Sei a conoscenza di quanto spendi per un click? Per un lead? Dovresti saperlo!

Comunicazione – La cosa più importante che dovrebbe fare la tua agenzia è parlare con TE. Fa’ domande e impara dal tuo team. Se non lo fai, non starai estraendo il massimo del valore dai loro sforzi.

Proprietà – Sei il titolare di AdWords/Facebook/dominio, e così via, legati al tuo investimento di marketing? Anche se non lo sai, è ora di chiedere. Potresti spaventare il tuo team di marketing, in quanto potrebbero avere il sospetto che tu stia per sostituirli. Ciò è probabilmente una cosa positiva; manterrà l’agenzia concentrata sui TUOI risultati.

Ecco le nostre otto domande da fare al tuo team di marketing se stai assumendo o se hai assunto un’impresa su internet per lavorare nei seguenti campi:

PPC – Google AdWords

SEO

Social Media

Content Marketing

#1 – Come posso vedere il lavoro che state facendo?

Se è Google AdWords, dovresti essere il titolare dell’account su cui viene speso il budget di marketing. Se non lo sei, chiedi di diventarlo. È possibile che ci saranno scuse sul motivo per cui non puoi diventarlo.

Le scuse sono un importante segnale del fatto che non stai ricevendo il pieno valore dei tuoi soldi spesi in marketing. Software proprietario (acquistato o affittato) risulta spesso in quote più alte pagate sulle tue pubblicità. Se scopri che la tua agenzia di marketing non è in grado di darti accesso per vedere in che modo essa sta gestendo il tuo bilancio, è ora di cambiarla.

In ogni caso, chiedi loro di passare in rassegna il software assieme a te. Fa’ domande. Il tuo obiettivo dovrebbe essere quello di navigare e rivedere la performance della campagna, e di fare domande riguardo alle aree in cui sembri esserci uno spreco di denaro.

#2 – Che percentuale della mia spesa pubblicitaria prendete come commissione? Che percentuale viene effettivamente usata per acquisire nuovi lead/click/vendite per la mia attività?

Sta attento alle “agenzie a taglia unica.” Non è raro che il 50% o più della tua spesa di marketing finisca in quote gestionali ed altri inutili sforzi di compensazione sprecati. Se qui non viene data una risposta chiara, trova un’agenzia che te la potrà dare.

#3 – Che strumenti utilizzate?

Qualunque team di marketing online ha degli strumenti. Gli strumenti a pagamento possono essere incredibilmente preziosi. Quelli in uso dal tuo team di marketing varieranno in base a ciò che state facendo. Un esempio di strumenti leader del settore è offerto qui sotto. Se la tua agenzia di internet marketing non menziona questi, chiedi che cosa usino al loro posto. L’agenzia dovrebbe essere in grado di dirti il motivo per cui ha scelto uno strumento invece che un altro.

Software di analisi

Analytics

  • KISSmetrics
  • Omniture
  • Clicky

SEO 

Strumenti per monitoraggio del rank (ce sono molti disponibili)

  • SERPS
  • Moz
  • Rank Tracker
  • Authoritylabs

Strumenti per link

  • Moz
  • Arefs
  • Majestic

Social Media 

Gestione dei post

  • SproutSocial
  • Hootsuite
  • Buffer

PPC 

Gestione delle offerte (Non richiesto)

  • Marin
  • Kenshoo
  • IgniteOne

Quando si tratta di capire se un team di marketing online sia davvero il top nel proprio campo, domanda semplicemente di descrivere i motivi che hanno portato all’adozione degli strumenti in uso. Forse non capirai molto di quello che ti verrà detto, ma l’agenzia dovrebbe riuscire a convincerti delle proprie conoscenze.

#4 – Che blog leggete?

Similmente al tipo di strumenti utilizzati, gli abbonamenti ai blog e la corretta gestione dei feed sono chiari segni di un team di marketing appassionato e ben in sintonia. Chiedi loro di inviarti i loro tre blog preferiti. Chiedi per quale motivo siano amati all’interno dell’agenzia.

Ciò che vuoi davvero vedere, qui, è una lista di blog che non conosci. I post in cima a questi blog dovrebbero apparire un po’ troppo dettagliati perché tu possa comprenderli. Questi blog dovrebbero contenere informazioni per marketer. Se ti viene data una lista come:

Moz

Hubspot

SearchEngineLand

Chiedi altri esempi. Questi sono i luoghi standard nei circuiti di marketing online. Dovresti volere qualcuno che ne sappia di più e che legga più delle semplici fonti più popolari e necessarie. Trova persone che vadano ben oltre il minimo richiesto.

#5 – Che cosa consiglieresti per il mio business se volessi avventurarmi in un altro spazio di marketing?

Gli addetti al marketing più furbi tengono un occhio sulla tua performance attuale, e l’altro su quella futura. Se stai usando solo AdWords, è una scelta ovvia cominciare a fare del remarketing su Facebook. Potrebbe anche essere una scelta intelligente istituire una strategia comprensiva di SEO. Ogni attività è differente, ed ogni agenzia pubblicitaria avrà diverse aree di competenza, ma dovrebbe avere sempre nuove idee per elevare il tuo marketing al livello successivo.

#6 – Cosa dovremmo smettere di fare?

Non tutto andrà secondo i piani. Ci saranno fallimenti. Chiedi al tuo team dove pensino che tu stia sprecando più budget, e delle raccomandazioni per rimediare. Scopri che cosa dovresti smettere di fare, in modo da poter iniziare a spendere su qualcosa di più promettente.

#7 – Quanto tempo passate sulle mie campagne?

Le agenzie di marketing impiegano quantità di tempo molto varie nella gestione degli account dei clienti. Chiedi al tuo team di spiegare in dettaglio alcune delle mansioni che sta svolgendo per tenere d’occhio da vicino la tua spesa ed ottimizzarla.

Quello che qui ti interessa è una stima della tariffa oraria. Se hai accesso alle campagne, controlla la cronologia dei cambiamenti per verificare il lavoro svolto. Se hai il sospetto che vengano svolte soltanto una manciata di ore di lavoro sul tuo account ogni mese, confronta ciò con le tariffe che stai pagando.

Se hai quote di 1.000 o più dollari, puoi fare una stima di tempo per arrivare ad una tariffa oraria. I team interni sono ovviamente un caso a parte, ma quelli esterni non dovrebbero mai superare i 200 dollari l’ora.

#8 – Come svolgete il lavoro?

Questa si applica in particolare a mansioni come SEO e Social Media. Chiedo che cosa stiano effettivamente facendo per te. Molte agenzie di SEO fanno un consistente quantitativo di lavoro in un primo momento, ma in seguito non investono abbastanza tempo sulla tua azienda – dopo tre, sei, o più mesi dall’apertura dell’account. Cerca qui delle risposte chiedendo chi, cosa, e perché. Se stai pagando per link o promozioni, chiedi che l’agenzia te li mandi.

Nota: se si tratta di SEO – prendi visione degli esempi che ricevi. Se il dominio o la pagina su cui è presente il link non ti fa una buona impressione, è ora di parlare seriamente del modo in cui il tuo team sta svolgendo il proprio lavoro. La qualità dei link è la parte più importante del mestiere. È anche la parte più difficile da fare bene. I link di scarsa qualità provenienti da siti irrilevanti possono danneggiare severamente la tua performance a lungo termine su Google, e costarti denaro e potenziali clienti.

Conclusione

Ci sono agenzie di marketing di ogni forma e dimensione. Sfortunatamente, molte imprese sottovalutano l’importanza che gioca la fiducia nell’ingaggiare le persone giuste. Errori nelle tue attività promozionali potrebbero danneggiare la tua impresa o produrre risultati significativamente inferiori.

La realtà è che molte imprese commettono errori quando vanno ad assumere qualcuno per questo genere di cose. Non c’è da sorprendersi. Il linguaggio è spesso oscuro e poco familiare per molti titolari d’impresa. È inoltre difficile trovare una società che non stia solo facendo promesse e gettando fumo negli occhi. Porre le giuste domande può metterti sulla buona strada per tenere responsabili te ed il tuo team di marketing.

Tutto questo si ricollega al ROI. In questo articolo ti è stato consigliato di fare molto lavoro. Che valore ha per te? Avere un team solido che gestisca il tuo marketing online potrebbe migliorare i tuoi risultati del 50% o più.

Abbiamo visto imprese che spendevano migliaia di dollari al mese in PPC per poi vedere un ritorno di 80 centesimi per ogni dollaro di spesa. Esse hanno avuto risultati nel range di 3-5 dollari passando semplicemente ad un nuovo team di marketing. Non è strabiliante?

Una o due ore del tuo tempo passate a (ri)qualificare il tuo team di marketing potrebbero essere l’investimento migliore che farai nella tua impresa tutto l’anno. Sei pronto ad avere tutto ciò che vuoi, che ti aspetti, e che esigi dall’internet marketing?

Articolo originale su Under30ceo.com

Scritto da    |   agosto 29th, 2016   |   Nessun commento

Lascia un commento