3.0 LOVE IS IN THE WEB

online_dating-400x300

Sentiamo spesso parlare di quanto internet abbia cambiato le nostre vite, il nostro modo di comunicare ed interagire con il mondo e a questo riguardo oggi vorrei parlare di come è cambiato anche il modo di rapportarci verso la sfera sentimentale.

Da uno studio effettuato negli Stati Uniti è emerso che un terzo delle unioni avviene tra persone che si sono conosciute grazie a Internet, tramite i Social o i siti di incontri.

Questo fenomeno ha cambiato radicalmente il modo di conoscersi e anche di corteggiare.

Se una volta si prendeva coraggio e si andava dalla persona interessata e si faceva la classica domanda: “Vuoi uscire con me?”, o si lasciava una lettera nella cassetta della posta o ancora ci si recava sotto casa del/la nostra/o amata/o e alle 2 di notte si faceva una serenata, mentre ora a causa di Internet i tempi sono cambiati.

Mi viene in mente il film “C’è Posta per te” , che parla appunto di questi incontri nati da una chat su internet, e di come questo scambio virtuale abbia permesso, chat dopo chat, di conoscersi e innamorarsi in modo concreto.

Alcune persone dicono che questo interagire telematico abbia fatto morire il romanticismo, la creatività e la spontaneità.

Altre persone dicono invece che questo modo di approcciarsi all’altra persona ha dato la possibilità anche alle persone più timide e riservate di crearsi delle chance.

C’è però da dire che, se una persona è romantica, o creativa, non sarà certo il modo con cui ha conosciuto una persona a determinare il percorso di una relazione e i gesti che compierà nei confronti dell’altro.

Penso a quelle persone magari meno sicure di altre, che tramite questo modo di relazionarsi all’inizio hanno avuto il coraggio di lasciarsi andare e farsi conoscere.

Spesso sentiamo dire che la prima impressione è quella che rimane impressa, e proprio su questo punto mi vorrei soffermare. Quante volte ci è capitato di conoscere qualcuno al primo impatto e di non averne simpatia o altro, e invece magari parlandoci poi, o conoscendolo in altri ambiti ci si è ricreduti?

Questo è il punto. Parlarsi su Internet permette alle persone di non farsi bloccare subito dei pregiudizi e dà ad ambedue le parti la possibilità di instaurare  un dialogo aperto, in cui ognuno si sente libero di dire la sua, dando spazio anche ai meno coraggiosi,  che possono così uscire dal guscio.

Scritto da    |   giugno 5th, 2015   |   Nessun commento
Karmen Jerkovic

Lascia un commento