Aggiungi un amico al tuo business, aggiungi Facebook!

Facebook è una realtà entrata a far parte della nostra quotidianità, tanto che ha modificato il nostro modo di comunicare coi nostri conoscenti e col resto del mondo. Ma la piattaforma inventata dallo studente prodigio di Harvard Mark Zuckerberg ha anche rivoluzionato il marketing aziendale.

Osserviamo i dati: ormai è stato stimato che 1.65 miliardi di contatti sono attivi sul social, questo significa che più di una persona su sette in questo pianeta ha un proprio account. Nessun imprenditore può permettersi di perdere un’occasione d’oro come quella offerta da Facebook  per diffondere il proprio brand ed acquisire nuovi clienti.

È però necessario tenere in considerazione le peculiarità di questa piattaforma.
Facebook per businessCon la diffusione dei Social Network siamo passati dall’era della Business Awareness, ovvero la conoscenza di un’azienda, alla Business Experience, ossia il contatto diretto con essa e i suoi servizi. La struttura dei Social e di Facebook in particolare fa sì che gli individui possano lasciare sulle pagine aziendali i commenti relativi alla loro esperienza di servizio, e questo influenza moltissimo l’opinione che l’utenza avrà di un brand, poiché la recensione di un prodotto/servizio da parte di altri utenti è diventata una delle principali discriminanti che influisce sulla scelta di acquisto.
Stai molto attento però, le pagine aziendali richiedono attenzione costante! Infatti peggio di non avere una pagina pubblica c’è solo l’averne una e lasciarla inattesa!

È quindi indispensabile per qualsiasi business (dall’attività familiare alla grande corporation) fare in modo di comunicare con la propria clientela specialmente nell’assistenza post-vendita. Questo non solo non comporta costi, ma dà anche la possibilità di trasformare un cliente soddisfatto in un “evangelista”, cioè una persona che sia sul proprio account virtuale che nel suo quotidiano sponsorizzerà gratuitamente il tuo marchio perché lo ritiene foriero di prodotti di qualità.

L’utilizzo di pagine aziendali offre anche la possibilità di abbattere la distanza tra produttore ed acquirente. Quando sulla pagina aziendale condividi post, foto o video che raccontano momenti della tua attività quotidiana (una sorta di retroscena se vogliamo), oppure che spiegano il processo di sviluppo degli articoli in vendita, mostri al pubblico chi sei e di che pasta sei fatto. Ricordati che il grande male delle aziende è la diffidenza degli acquirenti; eliminando questo ostacolo favorirai la condivisione e, se sarai bravo, potrai anche diffondere in maniera virale le tue pubblicazioni ottenendo una visibilità che pochi altri media garantiscono.

Un’altra funzione fondamentale di Facebook è quella che permette di lanciare campagne pubblicitarie mirate al pubblico di nostra scelta ed è possibile anche indicare la zona geografica in cui vogliamo che la campagna abbia luogo. Questa opzione è a pagamento, ma sono ben pochi gli strumenti che ti permettono di raggiungere con una simile precisione i tuoi potenziali clienti! Se saprai profilare in modo preciso il target, i costi (per altro competitivi) delle campagne Facebook verranno ben superati dai guadagni.

Sono molti i motivi per cui al giorno d’oggi ogni azienda ha ogni interesse ad avere una pagina Facebook oltre che un sito SEO-friendly, e sarebbe imprudente da parte tua non trarne vantaggio. È un’occasione a portata di tutti e anche alla tua.

Scritto da    |   marzo 20th, 2017   |   Nessun commento
Luca Scaccabarozzi

Lascia un commento

corsoconsulente

 
corsoconsulente

VERTICE ANNUALE

Sei un imprenditore? Hai speso i tuoi soldi online senza avere risultati?
Queste informazioni sono Vitali per investire bene il tuo denaro…

MAGGIORI DETTAGLI

SEI UN IMPRENDITORE?