in Motori di Ricerca - 26 gen, 2015
mobile-friendly

Ogni utente/cliente ha diverse possibilità per connettersi a internet, effettuare la sua ricerca su Google e accedere al tuo sito. Una di queste possibilità è anche l’accesso attraverso i dispositivi mobili. Da statistiche e studi fatti  risulta che l’audience mobile è rappresentata da più di 17 milioni di utenti al mese. Un traffico che continua ad aumentare e pertanto ogni sito web deve offrire risultati ottimali su qualsiasi dispositivo. Quindi la prima domanda che ti faccio è: il tuo sito web è mobile-friendly?  Ecco, se la risposta è no, non ti resta che adottare una soluzione di “responsive design” per il tuo sito web e sicuramente eviterai questo problema e avrai la tua vetrina online mobile-friendly. Puoi effettuare dei test di compatibilità per i dispositivi mobili attraverso questo Tool di Google che ti consiglio. La seconda domanda è: come fai a sapere se Google considera il tuo sito mobile-friendly e indicizza correttamente le tue pagine? […]

da Ertil Gani - Commenta

in Corsi - 25 gen, 2015
corsi-in-aula

Tenersi informati, aggiornarsi ed avere la sensibilità per cogliere i cambiamenti che stanno per arrivare, è fondamentale per qualsiasi azienda. In molti settori, ma soprattutto in quello della promozione online, alla base di investimenti sbagliati o che non portano i risultati sperati, ci sono scelte affrettate o prese con troppa leggerezza. Proprio per questo pensiamo che una formazione sulle tematiche di web marketing di maggiore interesse per lo sviluppo degli obiettivi di un’azienda, sia d’obbligo per qualsiasi figura professionale che abbia un ruolo di decision maker sugli investimenti in promozione online. Prima Posizione ha quindi pensato di sviluppare una serie di corsi avanzati: dall’analisi delle preferenze degli imprenditori e addetti Marketing che hanno preso parte in passato agli appuntamenti con la formazione gratuita, stiamo quindi sviluppando dei corsi di web marketing avanzati, rivolti in primis alle PMI, ma anche ad aziende e agenzie, freelance, professionisti e responsabili dell’area marketing e […]

da Serena Rigato - Commenta

Tag:, , ,

in Web writing - 23 gen, 2015
titoli per post

Scrivi un articolo, un post per un blog, un contenuto in generale, lo rileggi, verifichi le fonti, correggi quel che c’è da correggere, scegli delle immagini pertinenti e accattivanti, imposti il layout, e pensi di aver finito…e invece no! È qui che arriva, non dico la parte più difficile del lavoro di copywriter o scrittore per il web in generale, ma sicuramente uno scoglio non indifferente da superare: la scelta del titolo! Scegliere un titolo per il proprio articolo non è cosa da poco, e questa non è una novità: da quando scriviamo, l’esigenza di scegliere dei titoli adeguati, in grado di illustrare in poche parole il contenuto del nostro scritto, ma allo stesso tempo di attirare l’attenzione, è sempre stata ben presente nella nostra mente. Dalla stampa “vecchia maniera” (tutti, a scuola, abbiamo analizzato con la professoressa di italiano i titoli dei quotidiani per capirne lo stile particolare) ai […]

da Francesca Tessarollo - Commenta

Tag:, ,

in E-commerce - 12 gen, 2015
E-Commerce Processo

Negli ultimi 2 anni il numero di nostri clienti che hanno un e-commerce, stanno per pubblicarlo o ci stanno pensando è cresciuto in maniera quasi esponenziale. E’ un dato di fatto ormai sostenuto non solo dalle sensazioni che si possono ottenere dalla propria esperienza personale nel settore ma anche da ricerche come per esempio quella condotta da Osservatori.net (Politecnico di Milano) dal titolo Il Mercato dell’E-commerce B2C In Italia: stato attuale e prospettive. I dati quindi sono molto incoraggianti per quello che riguarda l’incremento delle vendite (ovviamente con settori più trainanti di altri) e sicuramente possono/devono far gola ed essere un trampolino per molti imprenditori per intraprendere questa nuova avventura. Gli aspetti da tenere in considerazione affinché un progetto articolato come può essere un e-commerce risulti una scelta strategica vincente sono vari e sicuramente si possono superare attraverso una costante che non deva mancare mai: il buon senso (si ok sono ripetitiva nei miei post :)).   […]

da Silvia Lando - Commenta

in Instagram - 09 gen, 2015
how-to-use-instagram-to-market-your-business

Probabilmente ve lo sarete chiesto anche voi ultimamente..ma Instagram è veramente il social del futuro? Come può essere veramente utile per la mia azienda? I dati parlano chiaro: negli ultimi mesi c’è stato un aumento vertiginoso del numero di iscritti, e ad oggi gli utenti attivi a livello mondiale sono più di 300 milioni, mentre 60 milioni sono le foto caricate quotidianamente e 1.6 miliardi i Like postati ogni giorno. Gli utenti iscritti trascorrono il 90% del loro tempo mobile sull’applicazione Instagram, rendendola così l’app social mobile più utilizzata, e il 70% di essi controlla Instagram almeno una volta al giorno, il 35% più volte in un giorno. Ma veniamo al punto…quali sono i vantaggi effettivi per le aziende che utilizzano Instagram? Instagram permette ai brand di: utilizzare il social come una vetrina creativa stabilire la propria identità in modo visuale creare campagne interattive attraverso gli hashtag coinvolgere i clienti […]

da Stefania Mazzucato - Commenta

Tag:, ,

in Social Network - 08 gen, 2015
napoli_flash_mob_pino_daniele

I social media, lo sappiamo tutti, sono uno strumento molto potente che velocizza la comunicazione fra le persone, fra le persone e le aziende e a volte anche fra le persone ed i personaggi famosi. Nei nostri canali social occasionalmente condividiamo con chi ci segue le gaffe più eclatanti  sui social fatte da noti brand o da personaggi noti, per rendere lampante a tutti, come a volte anche dei colossi, peccando di superficialità, hanno adottato una comunicazione non corretta o fatto delle dichiarazioni diciamo non condivisibili da tutti; questo lo facciamo perché in una piazza così grande com’è il web, non è possibile passarla liscia e la gaffe (o indelicatezza, a seconda dei casi) inevitabilmente viene “punita”! In altri casi invece, è toccante constatare come la condivisione delle notizie, delle informazioni e delle emozioni online, sfoci in eventi davvero unici, che non sarebbero mai stati possibili senza il canale di […]

da Serena Rigato - Commenta

Tag:, ,

in Eventi corporate - 18 dic, 2014
prima posizione_evento12dic14

Venerdì scorso, il 12 dicembre 2014, nei nostri uffici di Prima Posizione si è svolto il primo vero evento Open House di Prima Posizione. L’idea di realizzare un incontro con tutti i nostri clienti e collaboratori è nato in primis per la voglia di coltivare maggiormente le relazioni con loro: tutti sappiamo bene quanto siano rare le occasioni in cui poter conoscere lo staff al completo di un’azienda; da qui abbiamo sviluppato una giornata interamente dedicata agli incontri imprenditoriali fra i responsabili e addetti marketing delle aziende che con noi collaborano. Il pomeriggio è iniziato con l’accoglienza verso le ore 15.30, dove i primi invitati hanno conosciuto lo staff di Prima Posizione e hanno potuto assaggiare una piccola degustazione di pasticceria e caffè. L’evento è proseguito poi verso le 16.30, quando uno dei due titolari di Prima Posizione, Giuliano De Danieli, ha fatto un breve discorso di ringraziamento, cogliendo l’occasione […]

da Serena Rigato - Commenta

Tag:,

in Marketing - 16 dic, 2014
luce-solare[1]

Mi viene da ridere quando sento dire “prima di avviare la tua azienda devi fare il Business Plan per capire costi, ricavi, flusso di cassa.. etc” Perché mi viene da ridere ? Perché qualsiasi grande azienda che noi tutti oggi conosciamo o una qualsiasi grande azienda della tua città o del tuo paese é nata senza business plan. Pensiamo a Ferrari, Microsoft, IBM, BMW, Google, Facebook, Apple o ad esempio alla NAR, multinazionale padovana che produce nastri, per citare un’azienda meno nota: nessuna di queste aziende é nata con un Business Plan. Quello che voglio dire é che non é fondamentale il Business Plan, per avviare un’azienda di successo. Ok Giuliano, ma allora che cosa é davvero fondamentale ? 1. Passione 2. Perseveranza 3. Azione 4. Credere in quello che fai La PASSIONE é quella forza che ti spinge a lavorare giorno, notte festività comprese perché ti diverti. Se hai […]

da Giuliano De Danieli - Commenta

Tag:, ,

in E-commerce - 15 dic, 2014
prodotti correlati ecommerce

Sapevi che i prodotti correlati che offri nel tuo ecommerce potrebbero star danneggiando le tue vendite? Sai che, se solo scegliessi meglio quali prodotti mostrare, potresti incrementare il tuo fatturato? Ebbene sì, perché di nuovo, dietro la decisione dell’utente c’è più di quello che pensavi! Un articolo apparso nel Journal of Consumer Research evidenzia una caratteristica del comportamento di acquisto che può essere applicata agli ecommerce e ai prodotti correlati che spesso vengono proposti agli utenti durante la navigazione. Secondo The Impact of Add-On Features on consumer product evaluations (Marco Bertini, Elie Ofek e Dan Ariely), l’introduzione di prodotti aggiuntivi durante il processo decisionale di acquisto influisce spesso nella valutazione che il consumatore (nel nostro caso, l’utente), fa del prodotto che si sta pensando di acquistare. Nello studio i nostri prodotti correlati vengono divisi tra Allineabili e Non-Allineabili. I primi sono beni che migliorano la performance di una delle funzionalità già […]

da Alba Lorente - Commenta

Tag:,

in Web writing - 25 nov, 2014
creare un blog

Quando si parla di blog, spesso i non addetti ai lavori pensano immediatamente ai siti personali di opinionisti, cuochi più a meno amatoriali, esperti di moda e così via. Siti, insomma, cuciti su un singolo individuo e per lo più personali. In realtà, scavando un po’ più a fondo, è facile capire come i blog siano un ottimo strumento per le aziende, e non a caso sono sempre più le compagnie che vengono – giustamente – persuase ad inserire all’interno della propria strategia di promozione la costruzione ed il popolamento di un blog “corporate”. Ma perché il blog aziendale è diventato così importante e consigliabile per le aziende più disparate? La risposta non è univoca, e bisogna infatti considerare la questione da diversi punti di vista: 1- Posizionamento: la creazione di contenuti di qualità, originali e non duplicati, paga a livello di posizionamento. Quanto più i nostri contenuti sono qualitativamente […]

da Francesca Tessarollo - 2 Commenti

Tag:, ,

in Facebook - 23 nov, 2014
Facebook Groups

I gruppi di Facebook sono utilizzati ogni giorno da migliaia di utenti sia a livello professionale, sia per rimanere in contatto con una determinata cerchia di amici o familiari. Dopo un attento studio da parte di Facebook delle esigenze di chi utilizza i gruppi, è stata sviluppata una nuova applicazione per facilitarne l’utilizzo anche da mobile. È facile e veloce, una volta aperta l’applicazione, si vedranno in primo piano i gruppi con i quali interagite di più, sarà immediata anche la creazione di un nuovo gruppo, si potranno impostare le notifiche. Attraverso la nuova applicazione Facebook suggerisce anche a quali gruppi potete prendere parte in base ai vostri interessi, agli amici e a dove vivete. Ora sarà possibile visualizzare in un unico posto tutti i gruppi attivi. Disponibile per iOs e android, è l’applicazione user friendly per tutti! Ma, a questo punto.. molti di voi si staranno chiedendo.. effettivamente anche […]

da Stefania Mazzucato - Commenta

Tag:,

in Google Adwords - 21 nov, 2014
dati conversioni diversi adwords analytics

Hai dati sulle conversioni diversi in Adwords e Google Analytics? Nel post di oggi vedremo alcune possibili ragioni per queste differenze. Se stai realizzando campagne su Google Adwords, molto probabilmente stai analizzando i tuoi dati sulle conversioni sia dalla propria piattaforma pubblicitaria che da Google Analytics. Infatti, Google Analytics può fornirti dati più completi sui visitatori che arrivano al tuo sito attraverso il canale pay per clic, per questo è vivamente consigliato di collegare entrambi gli account. Analizzando i dati sulle conversioni in Adwords e Google Analytics però, puoi trovarti a volte con delle differenze che possono farti dubitare di quale sia la fonte “affidabile” o che ci sia qualche ostacolo al corretto tracciamento. Come vedrai, in molti casi si tratta di differenze sul modo in cui questi due strumenti elaborano i dati, mentre in altre occasioni è possibile che, infatti, un problema tecnico stia impedendo una corretta comunicazione tra […]

da Alba Lorente - Commenta

Tag:, ,

in Email Marketing - 07 nov, 2014
Email marketing Analytics

Molti sono i siti web che ricorrono allo strumento dell’email marketing per promuoversi e sostenere le visite al sito, ma queste attività spesso vengono fatte un po’ alla cieca. Si pone spesso grande attenzione nella costruzione del messaggio, nella scelta dei temi, nella composizione dei testi e nell’uso di immagini persuasive, ma poi non si misura adeguatamente l’efficacia dell’operazione intrapresa. Spesso ci si accontenta di misurare la percentuale di apertura delle mail, il numero di visite registrate dalla landing page, si vede il picco di visite e ci si sente soddisfatti. Ma il tracciamento del comportamento degli utenti non finisce qui e chi deve prendere le decisioni strategiche sugli strumenti migliori da usare per promuovere il proprio sito non ha a disposizione veri dati sull’efficacia dell’intera operazione. Senza un adeguato intervento per il monitoraggio delle campagne email si perde traccia degli utenti una volta che questi sono entrati nel sito. […]

da Gianpaolo Pavan - Commenta

Tag:, ,

in Link Building - 06 nov, 2014
linkbuilding

Come sono cambiate le tecniche di linkbuilding nell’ultimo anno? Anche se mancano ancora diverse settimane alla fine dell’anno, cominciamo già a tirare le somme e a fare un bilancio, grazie anche ad un’interessante analisi pubblicata da Moz qualche tempo fa. Che le tecniche di linkbuilding fossero in continua evoluzione l’avevamo capito già da tempo: dai vari cambi di algoritmo alle dichiarazioni di Matt Cutts sulla validità dei guest post, molti sono stati, negli ultimi tempi, i segnali del cambiamento…vediamo quindi, nello specifico, qual è lo stato attuale della linkbuilding! Questi sono alcuni dei dati più interessanti derivati dal sondaggio effettuato da Moz: 1 – Rispetto al 2013, nel 2014 gli investimenti delle aziende sulla linkbuilding superiori ai 50.000 dollari al mese sono diminuiti, mentre sono aumentati quelli compresi nella fascia tra i 10 e i 50 mila dollari. In generale, però, le aziende continuano a dedicare alla linkbuilding una fetta […]

da Francesca Tessarollo - 2 Commenti

Tag:, ,